LINUX IN AZIENDA: PRO E CONTRO, MA PRIMA DI TUTTO LE ESIGENZE

Linux è un sistema operativo gratuito in forte crescita, nato nel 1991 per mano del finlandese Linus Torvalds. Questo software è principalmente utilizzato come server dalle grandi aziende (Google, Facebook, Amazon, Wikipedia, ecc...) per le sue caratteristiche di sicurezza e stabilità, ma sempre più sta prendendo piede anche tra gli utenti comuni, grazie alle prestazioni e alla facilità d'uso.

Andiamo ora a capire quali sono i vantaggi per un azienda a scegliere questo tipo di prodotto:

  1. Primo fra tutti: è gratuito e lo sarà sempre. Il codice è distribuito grazie alla licenza GNU GPL che garantisce la libera distribuzione e il libero accesso al codice sorgente. É una licenza fortemente copyleft e la utilizza anche la maggior parte delle applicazioni che sono già installate.
  2. Il punto di forza principale di Linux è la stabilità. Un pc o un server non ha bisogno di esser riavviato periodicamente per mantenere alti livelli di performance anzi sono molti i casi in cui un server non è mai stato spento o riavviato anche per anni.
  3. Linux è nato da un gruppo di utenti online e ha per questo un forte supporto per le funzionalità di rete. É molto semplice creare una rete tra computer utilizzando Linux e operazioni come il backup o lo scambio di file è sicuramente più veloce rispetto agli altri sistemi operativi.
  4. La flessibilità di questo prodotto è ineguagliabile: lo stesso software può gestire server in cui girano software complessi, pc desktop e sistemi integrati. La capacità di sfruttare tutte le risorse a disposizione siano esse poche o quasi illimitate rende Linux un sistema che si adatta a qualsiasi condizione, non perdendo le sue caratteristiche di stabilità e performance.
  5. Essendo gratuito e sviluppato da una comunità di programmatori a livello mondiale, è compatibile con qualsiasi tipo di formato di file non proprietario.
  6. L'installazione e la configurazione sono molto semplici: il wizard di installazione è alla portata di tutti, è disponibile in praticamente tutte le lingue e presenta già un corredo software completo.
  7. L'installazione di nuovo software è molto semplice grazie al software center e l'aggiornamento sia del sistema operativo che delle applicazioni è automatico.
  8. Linux non è soggetto a virus. Nessuna azienda trarrebbe profitto con gli antivirus, verrebbero smascherati dalla comunità gratuitamente.


Oltre a molti pregi, Linux presenta anche alcuni difetti:

  1. L'aspetto grafico è da sempre stato trascurato dagli sviluppatori che si son sempre concentrati su aspetti come la sicurezza e le prestazioni piuttosto che l'usabilità e l'estetica.
  2. Per alcune azioni viene ancora utilizzata la linea di comando (terminale) cioè non è presente un interfaccia grafica per alcune applicazioni. Questo significa che bisogna essere a conoscenza dei comandi specifici che sono complessi anche per operazioni semplici.
  3. Molti programmi esistono solo per Windows oppure per Mac e quindi non è possibile installarli in Linux. In molti casi esistono software simili o compatibili a cui però bisogna farci l'abitudine. Questo non è sempre possibile, in particolare applicazioni complesse o molto specifiche sono legate al sistema operativo in cui essere installate.
  4. Alcune periferiche non sono compatibili e non vengono “viste” da Linux perché i produttori si concentrano sulla compatibilità solo dei sistemi più diffusi.

In linea generale Linux è un sistema operativo che può portare sicuramente grandi vantaggi in azienda,anche se questo passaggio, dev'essere ben calibrato e studiato in base alle esigenze e alle risorse a disposizione. Una buona pratica comunque è di utilizzare software che vengono sviluppati sia per Windows, Mac e Linux. In questo modo possiamo pensare di passare ad un sistema operativo come Linux senza particolari intoppi.

  Puoi contattarci direttamente, senza impegno: TEL. 3492534626 | ATTRAVERSO IL MODULO CONTATTI DEL NOSTRO SITO
Seguici sui nostri canali social.
Seguici sui nostri canali social